Skip navigation

Tag Archives: java

IBM Best practices for developing and working with OSGi applications

This article describes the principal best practices relevant to writing OSGi applications for the OSGi Applications feature of WebSphere Application Server and the integration with Service Component Architecture (SCA).

Annunci

Qui una guida al linguaggio procedurale di Oracle.
Vengono trattatati diversi aspetti dalle basi della programmazione in PL, alla gestione dei cursori, dei trigger e delle eccezioni, alla composizione di stored procedure.

Per un maggior dettaglio tecnico a proposito di PL/SQL e Java ecco la guida di Oracle.

Sempre a proposito di integrazione tra SQL e Java ecco un articolo dove vengono presentate alcune valutazioni per migliorare le prestazioni di applicativi che interagiscono con il database, seguite da test di benchmark.

Un altro esempio di creazione di un trigger in un DB Oracle, utilizzando il linguaggio Java direttamente dentro il PL/SQL.

Qualche articolo per capire le differenze tra le due architetture di implementazione di applicazioni web:

La spiegazione completa fatta dal W3C di tutta la questione pre filo e per segno si trova QUI

L’applicazione in ambito J2EE viene spiegata dalla Sun QUI

Un riassunto fatto da uno sviluppatore QUI

Invece QUI si trova la bibbia

Novità sul fronte charset in arrivo dall’HTML5, pare venga aggiunto un nuovo META

Ecco come far convivere i due nostri amici.

to be continue….

Il rinoceronte di Java, uno degli animali piu rari del mondo é in via di estinzione, aiutiamoli!

Sempre più linguaggio a tutti gli effetti.
JSLIBS “a standalone JavaScript development runtime environment for using JavaScript as a general-purpose scripting language…..Some of these modules are simple wrappers for familiar libraries such as: zlib, SQLite, FastCGI, NSPR (Netscape Portable Runtime) , ODE (Open Dynamics Engine) , libpng, libjpeg, librsvg, SDL, libiconv, OpenGL, OpenAL, ogg vorbis, libTomCrypt, libffi (Foreign function interface) , …”, basato su SpiderMonkey

Un web application server, Helma, ecco le sue caratteristiche principali

Il mio primo esperimento di integrazione di Java e Javascript sotto Helma:
La classe Java che lancia un semplice “ls”:
import java.io.*;
public class ExecTest
{
public static void main(String [] args)
{
try {
String params[] = { "ls"};
Process pinger = Runtime.getRuntime().exec(params);
BufferedReader reader = new BufferedReader(new InputStreamReader(pinger.getInputStream()));
String lineRead = null;
while((lineRead = reader.readLine()) != null)
{
System.out.println(lineRead); //You can send output from here to a GUI display if needed
}
}catch(Exception e)
{
e.printStackTrace();
}
}
}

Ed una pagina per Helma che fa la stessa cosa:
var command = new java.lang.String("ls -l");
var proc = java.lang.Runtime.getRuntime().exec(command);
var reader = new java.io.BufferedReader( new java.io.InputStreamReader(proc.getInputStream()));
var str = reader.readLine();
res.data.title = str;
renderSkin("html");

GO JAVASCRIPT!! GOOOOOOO

“Phone makers that incorporate JME into their phones must license the technology from Sun”
Licence

“So, here we are: Apple makes the iPhone, incredibly sweet, slick and game-changing and yet incredibly locked. Google makes Android and not only unlocks development abilities on the mobile phone but also unlocks millions of potential Java mobile programmers from Sun’s grip on it.”
Considerazioni

Compilatore java di Android
Dalvik